Pages Menu
Categories Menu

Scritto on 31 Dic 2016 in Altro, In evidenza | 0 commenti

Il Dispari: Sasso Isolano dell’Anno

Il Dispari: Sasso Isolano dell’Anno

La stampa isolana omaggia il 2016 di Gianni Sasso Questa la copertina e le parole del quotidiano “Il Dispari” Gianni Sasso è, per noi, l’isolano dell’anno 2016 per averci portato con sé nell’olimpo dello sport con la sua splendida partecipazione alle Paralimpiadi di Rio 2016. Ischia, l’intera isola, ha da sempre dimostrato di essere un luogo in cui, se davvero lo si vuole e ci si impegna, tutti possono realizzare i propri sogni. Piccoli – grandi obiettivi, raggiunti con passione e determinazione che portano, in tantissimi ambiti, il nome della nostra isola sul podio. E un podio, anzi più d’uno, e questa volta in senso non figurato in questo anno che si è appena concluso, lo ha conquistato, per noi, Gianni Sasso, il nostro atleta paralimpico che, per noi de “Il Dispari” è, senza ombra di dubbi, il personaggio chiave...

Read More

Scritto on 8 Dic 2016 in Altro, In evidenza | 0 commenti

Intervista – Sasso: “Amo la mia vita”

Intervista – Sasso: “Amo la mia vita”

Gianni Sasso «Vivo la mia vita al meglio nel rispetto di chi non può farlo» Le storie non devi cercarle, arrivano da sole, corrono di bocca in bocca, e quando te le trovi davanti, non puoi fare altro che raccontarle. La storia di Gianni Sasso è la dimostrazione di come la forza di volontà e la determinazione possano superare qualsiasi barriera. questa è la storia di un campione, di un atleta che vive la vita senza nessun limite. INTERVISTA rilasciata a Daniele Maisto per fixomagazine.com “I imiti, come le paure, sono spesso soltanto illusioni” – Così Michael Jordan diceva a una platea divertita, al momento della sua entrata nella Hall of fame del basket quando tra il serio il faceto, diceva che forse poteva ritornare in campo a cinquanta anni. Oggi posso dire che quella frase non è solo una bella citazione di uno dei più grandi campioni dello sport, ma la realtà di tante persone, tanti atleti che ogni giorno sfidano la vita per amore di se stessi e...

Read More

Scritto on 4 Dic 2016 in Altro | 0 commenti

Sasso alla Va Giornata della Diversabilità

Sasso alla Va Giornata della Diversabilità

Gianni Sasso a Cattolita è stato ospite della 5ª Giornata della Diversabilità. Il campione di Ischia ha accettato molto volentieri l’invito ed è stato il protagonista della giornata insieme a Simona Atzori, la ballerina senza braccia che danza contro tutti i pregiudizi. La giornata al Teatro della Regina è stata moderata da Claudio Arrigoni giornalista della La Gazzetta dello Sport. “Queste bellissime iniziative servono a smuovere le coscienze fin troppo sopite sulla condizione dei disabili – ha dichiarato Gianni Sasso – E’ stato un onore poter raccontare la mia storia ed è stato bellissimo ascoltare ed imparare dalle altre numerose testimonianze. Manifestazioni del genere con il coinvolgimento dei giovani fanno crescere la cultura del rispetto, ancora troppo carente in Italia, nei confronti dei meno fortunati. Grazie a chi ha permesso tutto...

Read More

Scritto on 22 Nov 2016 in Marathon | 0 commenti

Sasso alla “mezza” di Caserta

Sasso alla “mezza” di Caserta

Dopo un paio di settimane di allenamento, di nuovo con le stampelle, domenica 20 novembre Gianni Sasso, con Emmanuel e  Michele della Cicliscotto, ha partecipato Mezza Maratona Internazionale Reggia Reggia. Bella (e faticosa) giornata di sport: 21 km per vedere come reagiva il fisico dopo 3 anni di protesi. In uno scenario eccezionale e con una accoglienza bellissima, i 21,098km sono stati chiusi per Sasso in 2h17’47”: una gara con diverse salite affrontata dopo solo 2 settimane di allenamento. Un buon riscontro che accende una nuova idea nella testa del campione isolano. “Grazie a Emmanuel e Michele della Cicliscotto abbiamo scelto di testare l’attività sulle stampelle dopo anni di protesi – ha detto Gianni Sasso a fine gara – Passate le Olimpiadi ho ricominciato ad usare le stampelle per giocare a calcio e provare a correre come facevo prima. Fermo proprio non riesco a stare e ora abbiamo in testa qualcosa di grosso nei prossimi mesi“. Vediamo cosa ha in mente il leone ischitano: di sicuro lo vedremo sempre più spesso allenarsi lungo le strade della sua amata isola e presto ci...

Read More

Scritto on 28 Ott 2016 in Altro | 0 commenti

Sasso sostiene l’Ass. Genitori Autismo Ischia

Sasso sostiene l’Ass. Genitori Autismo Ischia

E’ nata l’Associazione Genitori Autismo Ischia, un passo importantissimo per l’isola che riconosce una problematica presente che va affrontata con dinamismo e professionalità. E Gianni Sasso non ha voluto mancare. Un emozionato Gianni Sasso ha subito sottolineato che gli applausi per quella sera erano tutti per la nascita dell’associazione e ha ricordato l’intuizione del presidente del comitato paralimpico Luca Pancalli che nel 1960 volle le prime paralimpiadi, «da allora – ha detto Sasso – il numero degli atleti é arrivato a livelli incredibili, vicini a quelli dei normodotati. La visibilità delle varie disabilità ha portato a standardizzare i problemi. Quello di oggi è un punto di partenza importante, un problema si combatte solo con la conoscenza. Gli autistici sembrano dei ballerini negli alberi, solo con la conoscenza questi ragazzi possono vivere una vita serena. Farli studiare, spronarli a fare dello sport, è fondamentale la nascita di questa associazione per far conoscere tutto ciò. Io non ho visto disabilità nel mondo olimpico e ciò che vedo anche nei ragazzi è la gioia di...

Read More

Scritto on 21 Ott 2016 in Altro | 0 commenti

IschiaCity dedica un servizio a Gianni Sasso

IschiaCity dedica un servizio a Gianni Sasso

Sul numero di Ottobre di IschiaCity, la rivista patinata e glamour dell’isola, un lungo articolo dedicato a Gianni Sasso: uomo simbolo di una comunità che si rispecchia in lui per amore e tenacia! GIANNI SASSO ISCHITANO NO LIMITS ALLE PARALIMPIADI C’è un uomo che non conosce i limiti. Perché non li vede. E ne avrebbe, eccome, da quando – appena sedicenne, era il 31 marzo 1986 (certe date non si dimenticano) – perse una gamba nel corso di un incidente, sul lungomare di Casamicciola: viaggiava in vespa, la vide volare via. Nulla sarebbe stato più come prima, o forse sì. Perché Gianni Sasso non l’ha superato, quell’handicap: ha semplicemente vissuto come se non esistesse. E oggi che è arrivato a Rio de Janeiro, primo ischitano nella storia della Paralimpiadi: la retorica imporrebbe di parlare di eroismo e passione, coraggio e determinazione. Impossible, dicono, is nothing. «Il punto è che i limiti esistono soltanto nella tua mente », spiega. Tutt’intorno, la frescura di Livigno e un calendario che, tiranno, gli...

Read More