Pages Menu
Categories Menu

Scritto on 14 Mag 2016 in In evidenza, Triathlon | 0 commenti

Gianni Sasso bronzo a Yokohama

Gianni Sasso bronzo a Yokohama


Gianni Sasso conquista un’ottimo terzo posto nella prova giapponese della Coppa del Mondo. Quello che serviva: un podio per avvicinare Rio 2016! 

Bella prova per Gianni Sasso a Yokohama: il ritorno alle gare dopo un lungo periodo di allenamenti e collegiali con la Fitri è molto positivo.
Nelle tre discipline buoni riscontri cronometrici e tecnici.

odio_yokohamaGianni ha chiuso la frazione di nuoto in 12’28” (un piccolo errore sulla prima boa); 1’42” la transizione nuoto-bici (passaggio con le stampelle, togliere la muta, portare bici a mano fino all’uscita della zona cambio). 33’36” (con un po’ di fatica) il tempo per affrontare i 20Km di bici e 1’15” per la transizione bici-corsa (portare bici al suo posto, mettere protesi e scarpa da corsa). I 5Km di corsa sono stati fatti con un buon 24’51”. Per un totale di gara di 1h13’52”: terzo posto e medaglia di bronzo dietro Loesler (GER) e Garvey (AUS) arrivati in volata al traguardo 2 min. prima di Gianni.

Viaggio faticoso e impegnativo ma, grazie alla Federazione Italiana Triathlon – ha dichiarato Sasso all’arrivo – il Giappone si è rivelata una trasferta fondamentale nella rincorsa a Rio 2016. Un podio centrato grazie ai tanti allenamenti sempre con la supervisione del DT Simone Biava. Miglioramenti costanti e un bronzo che mi dà tanta fiducia: si continua e non si molla nulla!“.

Da segnalare che, nel momento della premiazione, l’australiano Garvey (secondo all’arrivo) non si è presentato sul podio per protesta contro la mancata squalifica del tedesco che, a suo dire, avrebbe tagliato la prima boa nella frazione di nuoto.