Pages Menu
Categories Menu

Scritto on 16 Mar 2016 in In evidenza, Triathlon | 0 commenti

ITU Paratriathlon – Sasso in Sud Africa

ITU Paratriathlon – Sasso in Sud Africa


Parte domenica, con la prima prova di Coppa del Mondo di Paratriathlon, la rincorsa di Gianni Sasso alle Paralimpiadi di Rio2016.

Domenica 20 marzo a Buffalo City (RSA) prende il via la stagione agonistica internazionale del Paratriathlon, con la prima partecipazione azzurra al circuito mondiale.

achenzaLa tappa è, come per il 2015, la prima prova del circuito mondiale e Gianni Sasso ci arriva in discrete condizioni con la speranza di acquisire i primi importantissimo punti della stagione. Lo scorso anno, il campione ischitano (Tesserato per la Cicliscotto), giunse 4° nonostante qualche problema avuto durante la gara. Sasso questa volta non nasconde di voler puntare al podio!

Anche per il paratriathlon, come in molte discipline in queste settimane, per alcuni atleti le gare mondiali avranno il focus rivolto alla qualificazione ai Giochi Paralimpici di Rio.
Parto con l’intento di fare bene – ha dichiarato Gianni prima di imbarcarsi sul volo per Parigi – Devo dare tutto quello che ho dopo una lunga preparazione che mi ha confermato di avere le carte in regola per il Brasile. Ora non c’è più tempo per sbagliare: affronterò la prova provando a salire sul podio. Sarebbe un ottimo inizio oltre che a mettere in cascina punti fondamentali“.

Questi gli azzurri convocati dal DT Simone Biava al WPE di Buffalo City: Giovanni Achenza (con Gianni nella foto), Michele Ferrarin (Campione del Mondo 2015 e quindi di diritto già a Rio) e naturalmente Gianni Sasso. Lo staff tecnico che seguirà gli atleti nella trasferta sudafricana, oltre al DT, è composto da Mattia Cambi e Fabrizio Tacchino.